Nov 22, 2019 Last Updated 1:40 PM, Oct 11, 2019

RENZO CICCHINELLI

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Categoria: INTERVISTE
Visite: 4124 volte

Renzo Cicchinelli è stato il grafico che, sin dall'inizio, ha curato la grafica dell'Obraz.

E' il creatore del logo dell'Obraz e di Metropolis. Curò, inoltre, tutta la veste grafica dei programmi dal 1976 (già dal primo numero) fino all'ultimo numero della prima serie di Zuppa d'Anatra.

Per la rivista Metropolis inventò il logo e la scritta.

A cura di Massimiliano Studer

Ecco le domande che abbiamo rivolto a Cicchinelli:

1) Come è nata l'idea di coinvolgerti nel progetto dell'Obraz?

Ascolta 

2) Quali sono state le informazioni che ti sono state fornite per creare il logo? (vedi allegato)

Ascolta 

3) Ti ricordi di aver impiegato molto tempo a creare il logo?

Ascolta 

4) Questo logo è partito con i primi programmi o te lo hanno commissionato successivamente?

Ascolta 

5) Ci puoi commentare la veste grafica del programma del maggio 1976? (vedi allegato)

Ascolta 

6) All'epoca non c'era il computer. Come lavoravi per creare il foglio base per il manifestino?

Ascolta 

7) Parliamo ora di Zuppa d'anatra. Ci puoi commentare il programma del novembre 1981? (vedi allegato)

Ascolta 

8) Vediamo lo speciale sui Fratelli Marx. Ci puoi descrivere questo speciale? (vedi allegato)

Ascolta 

9) La seconda serie di Zuppa d'anatra è stata creata da te?

Ascolta 

10) Ci puoi raccontare la genesi del logo di Metropolis? (vedi allegato)

Ascolta 

11) Qual è il ricordo più divertente legato all'Obraz che ti è rimasto?

Ascolta 

12) Sei nato e vissuto a Roma per molti anni. Che analogie o differenze c'erano tra l'ambiente del Film Studio e l'Obraz Cinestudio?

Ascolta 

13) Qual è la rassegna che ti è piaciuta di più nei 15 anni di vita dell'Obraz?

Ascolta 

Ascolta l'intervista completa (durata: 43' e 13")

(Licenza Creative Commons·Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia)

cc-by-nc-sa

Acquista on line

Alle origini di «Quarto potere». «Too much Johnson»: il film perduto di Orson Welles
alle origini di quarto potere
"Olympia" (con DVD) di Massimiliano Studer

Olympia

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando il sito web Formacinema, accetti l'utilizzo dei cookies. Cookie Policy