Jul 04, 2020 Last Updated 12:18 PM, May 5, 2020

PEDRO ARMOCIDA: INTERVISTA AL DIRETTORE PESARO FILM FESTIVAL

Categoria: 52a MOSTRA 2016
Visite: 2269 volte

13575985 10209852764865167 4779649923619211934 o

Direttore artistico del Pesaro Film Festival dal 2015, Pedro Armocida è il nuovo volto della rassegna cinematografica più sperimentale e giovane d'Italia. Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1964 per volontà di Lino Miccichè e Bruno Torri con la dicitura "Mostra internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro", la rassegna pesarese ha avuto illustri ospiti durante i suoi lunghi e gloriosi 52 anni di attività. Da Pier Paolo Pasolini a Galvano Della Volpe, da Umberto Eco a Christian Metz, da Marco Bellocchio a Bernardo Bertolucci, da John Waters a Robert Kramer, il Festival di Pesaro ha permesso la programmazione di molti cineclub italiani come il Filmstudio di Roma o l'Obraz Cinestudio di Milano grazie alla sua capacità di vedere, prima di altri, i nuovi talenti della Settima Arte. Allievo di Giovanni Spagnoletti e un curriculum di tutto rispetto, Armocida ha rilanciato la chermesse pesarese con molte novità, mai viste finora nemmeno in altri festival internazionali. Tra i suoi collaboratori fugurano due grandi figure italiane dello studio del cinema come Bruno Torri e Adriano Aprà. Come sempre il Direttore della 52a Mostra del Festival di Pesaro ha dimostrato una gentilezza e una disponiblità davvero uniche.

Intervistato dalla nostra inviata Monica Macchi e dal nostro amico Filippo Biagianti, Armocida ha anche e soprattutto parlato dei rapporti tra il Pesaro Film Festival e Formacinema che da ormai tre anni è l'organizzazione che porta a Milano, all'interno della rassegna Le Vie del Cinema, le migliore opere di questa rassegna.

 {vimeo}173644694{/vimeo}

 
 

Acquista on line

Alle origini di «Quarto potere». «Too much Johnson»: il film perduto di Orson Welles
alle origini di quarto potere
"Olympia" (con DVD) di Massimiliano Studer

Olympia

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando il sito web Formacinema, accetti l'utilizzo dei cookies. Cookie Policy