Feb 23, 2020 Last Updated 1:40 PM, Oct 11, 2019

IL TRIONFO DELLA VOLONTÀ SULLA COSCIENZA

Visite: 3578 volte

IL TRIONFO DELLA VOLONTÀ SULLA COSCIENZA

In occasione della morte di Leni Riefenstahl, l’artista cinematografica che ha regalato ai nazisti il suo genio

di Jens Jessen © Die Zeit - All rights reserved

"Leni Riefenstahl è morta l’8 settembre del 2003 all’età di 101 anni nella sua casa di Starnberger See. Più che per la sua estetica cinematografica d’avanguardia, concepita negli anni Venti e Trenta del secolo scorso, rimarrà nella memoria dell’umanità come monumento alla caparbietà e all’ostinazione. Fino alla fine infatti negò di avere in qualche modo alimentato il suo sciagurato legame con il Reich di Hitler attraverso i film di propaganda, girati su incarico dei nazisti in occasione del congresso del partito del 1934 e dei giochi olimpici di Berlino del 1936"

Jens Jessen (Berlino, 1955), giornalista tedesco, critico letterario e cinematografico, è il direttore delle pagine culturali della “Zeit”.

Traduzione di Giovanni Gondoni (Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia)

CC-BY-NC-SA

 

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Il trionfo della volontà sulla coscienza_Jens Jessen.pdf)Il trionfo della volontà sulla coscienza_Jens Jessen.pdfArticolo pubblicato l’11 settembre 2003 su Die Zeit per la morte di Leni Riefenstahl con il titolo Triumph des Willens über das Gewissen. di Jens Jessen, direttore pagine Cultura di Die Zeit173 kB
 
 

Acquista on line

Alle origini di «Quarto potere». «Too much Johnson»: il film perduto di Orson Welles
alle origini di quarto potere
"Olympia" (con DVD) di Massimiliano Studer

Olympia

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando il sito web Formacinema, accetti l'utilizzo dei cookies. Cookie Policy