Aug 21, 2019 Last Updated 9:11 AM, Jul 17, 2019

LENI AND BADGAD...

Visite: 3197 volte

And I started to examine the work of Leni Riefenstahl, as a cameraman and director, while I was working on my documentary about the late Iraqi composer and musician, Munir Bachir. I never compare my work to that of Leni's , for our work is completely different… but I examined the political views, that of any cameraperson and director… That took much of my thoughts… I said to myself, now am stuck , for what I am about to do is a big of an issue.. I never thought of criticizing the life of Leni or any other person, and I may just never do….

By Laith Mustaq

Cominciai ad esaminare l’opera di Leni Riefenstahl come cameramen e regista mentre lavoravo al mio documentario sul compositore e musicista iracheno Munir Bashir. Non paragono mai il mio lavoro con quello di Leni, perché sono completamente diversi… ho però preso in esame le opinioni politiche, quelle che ogni cameraman o regista ha… Ciò occupava molti dei miei pensieri. Mi dicevo: sono in trappola, perché quello che sto per affrontare è un tema enorme. Non ho mai pensato di criticare la vita di Leni o di una qualsiasi altra persona, e forse non lo farò mai…

Traduzione di Steven Fioco

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (LENI AND BADGAD_LAITH MUSHTAQ.pdf)LENI AND BADGAD_LAITH MUSHTAQ.pdfLeni Riefentahl, estetica e dittature. Il punto di vista di un iracheno. Di Laith Mushtaq220 kB
 
 

Acquista on line

Alle origini di «Quarto potere». «Too much Johnson»: il film perduto di Orson Welles
alle origini di quarto potere
"Olympia" (con DVD) di Massimiliano Studer

Olympia

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando il sito web Formacinema, accetti l'utilizzo dei cookies. Cookie Policy