Feb 23, 2020 Last Updated 1:40 PM, Oct 11, 2019

A DANGEROUS METHOD E LE SCATOLE CINESI

Categoria: PSICO-CINEFILIA
Visite: 2402 volte

A DANGEROUS METHOD E LE SCATOLE CINESI

Prima di tutto devo precisare di aver visto questo film nell’anteprima nazionale di Milano (che però seguiva dopo quella di Roma) al cinema Anteo, organizzata dal Centro Milanese di Psicoanalisi “Cesare Musatti” (sezione della SPI).  Proiezione gratuita ad esaurimento dei posti a sedere, inclusa la cornice,  a seguire, di ben tre psicoanalisti (più una studiosa esperta del caso Spielrein, simpaticissima) che hanno cercato di mettere a posto “un po’ di… cose”. Sia l’inevitabile assalto “alla diligenza” causato dalla gratuità dell’ingresso sia la cornice “post” non hanno aiutato ad apprezzare il film. Film che però ha un suo retrogusto e anche il merito (o il demerito) di lasciare in piedi tutte le domande e i misteri che circondano la figura di Sabina Spielrein. Intanto diciamo che , meglio dei due precedenti su questa donna ormai “mitica”, questo si fa valere per la precisione dei riferimenti storicamente documentati, soprattutto “verbali” della questione. Di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (A DANGEROUS METHOD E LE SCATOLE CINESI.pdf)A DANGEROUS METHOD E LE SCATOLE CINESI.pdfA dangerous method di David Cronenberg. Di Alessandro Studer238 kB
 
 

Acquista on line

Alle origini di «Quarto potere». «Too much Johnson»: il film perduto di Orson Welles
alle origini di quarto potere
"Olympia" (con DVD) di Massimiliano Studer

Olympia

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando il sito web Formacinema, accetti l'utilizzo dei cookies. Cookie Policy