Dec 17, 2017 Last Updated 11:44 AM, Dec 5, 2017

ORSON WELLES CENTENARY ITALIAN CELEBRATION

Visite: 1805 volte

Un vero e proprio quasi-Festival nell’anno del primo centenario della nascita, per scoprire nuovi aspetti dell’infinita creatività  del regista di Quarto potere e capire meglio la sua enorme influenza sul cinema degli ultimi sei-sette decenni, partendo dalle scoperte, tutt’altro che casuali, di film dati per dispersi e in attesa di ulteriori prossimi “miracolosi” ritrovamenti. Andando oltre le commemorazioni, le nostalgie e la valorizzazione del grande cinema classico, riteniamo fondamentale far vedere, conoscere e studiare il “pianeta Welles” per capire la profonda crisi  che sta attraversando l’Arte cinematografica in questo inizio di millennio e la relativa mancanza di prospettive.

Offriremo un quadro il più possibile completo di tutte le sfaccettature della sua opera e della sua personalità, cercando anche di capire la dimensione reale della sua eredità.  Il progetto complessivo è strutturato sull’asse principale costituito da tutti i film realizzati da Orson Welles nella sua vita, includendo tutti gli incompiuti, più CINQUE SEZIONI SPECIALI. Queste sezioni non potranno essere complete, ma seguiranno due criteri di selezione: la reperibilità dei film e le nostre scelte particolari che saranno rigorosamente motivate. Le 5 sezioni speciali sono le seguenti: 

  • ORSON WELLES ATTORE-REGISTA DI SE STESSO
  • ORSON WELLES IN ITALIA (regista, attore, rapporti e legami con il cinema e la cultura italiana)
  • FILM REALIZZATI SU ORSON WELLES (docu e fiction)
  • I WELLESIANI DOC
  • ORSON WELLES E SERGHEJ M. EJZENSTEJN

Nella sezione speciale 1) presenteremo film con Orson Welles attore ma non regista. Siamo in grado di dimostrare che in numerosi casi Welles stesso si è imposto a dirigere tutte (o quasi) le scene in cui compare, cioè come e quanto l’atmosfera del film cambia radicalmente dal momento in cui entra in scena: l’es. più famoso è Il Terzo Uomo. Abbiamo individuato una decina di pellicole significative seguendo questo criterio. 

Nella sezione speciale 2) faremo una scelta di film del lungo periodo italiano di Welles come attore e come regista, ma non solo. Poiché recentemente sono apparsi studi, ricerche e persino romanzi sulla permanenza in Italia e l’amore particolare per il nostro Paese. Paese dove Orson, a conti fatti, ha passato buona parte della sua vita e dove ha sposato la sua terza moglie e ha avuto la sua terza figlia. Riteniamo dunque opportuno dare molta importanza a questa sezione soprattutto perché il rapporto di Welles con l’Italia, con il cinema italiano, con la cultura italiana è del tutto dimenticato e molto sottovalutato. In questa sezione è inevitabile organizzare un seminario-convegno  di studi anche perché sono previsti due film dell’epoca praticamente inediti.

Nella sezione speciale  3) presenteremo tutti i film che hanno come argomento Orson Welles (lui, episodi particolari della sua vita, il suo cinema). Ne abbiamo individuati 6, ma ce n’è uno

che era stato annunciato per dicembre 2014 e che quindi contiamo di presentare come anteprima nazionale. Tutti questi film non sono mai arrivati in una sala cinematografica e quindi saranno un interessante motivo di attrazione e discussione. In aggiunta sarà necessario presentare anche alcuni dei numerosi documentari realizzati sulla sua figura di artista e di uomo.

La sezione speciale  4) è una nostra idea che non è da considerarsi un capriccio, anzi costituisce un primo passo per evidenziare e studiare l’enorme influenza del cinema di  Orson Welles su tutta una serie di autori di cinema. Abbiamo scelto film di grandi registi che hanno più di un debito nei confronti di Quarto potere e non solo. Ovviamente elaboreremo adeguate presentazioni riguardanti ogni film e autore scelto, oltre si intende una serie di interventi su questo tema molto più evocato che studiato: si è sempre detto è scritto: “Dopo Quarto potere il cinema, il modo di fare cinema non è stato più quello di prima.” Nessuno ha mai pensato quanto oggi possa essere importante andare al di là di questa affermazione puramente retorica. Avranno ovviamente una cura speciale e particolare da parte nostra tre grandi maestri, per i nessi poco conosciuti e poco studiati con la concezione “wellesiana” di cinema: Charlie Chaplin, Stanley Kubrick, Martin Scorsese.

La sezione speciale 5) ha come preciso obiettivo quello di affrontare per la prima volta il ben noto problema degli intensi rapporti (di reciproca stima) tra Welles e Ejzenstejn. Nonostante le continue dichiarazioni di Welles nessuno si è finora preoccupato di quanto Welles possa aver imparato dal grande regista sovietico (Il leone di Riga) ma anche, forse, quanto qualcosa del primo grande film di Welles possa aver influenzato l’ultima (tragica) parte dell’opera di Serghej Michailovic Ejzenstejn (Ivan il Terribile).Senza dimenticare i nessi poco analizzati tra il film incompiuto di Welles It’s All True con il film messicano di Ejzenstejn, anch’esso incompiuto. Infine aggiungiamo che F for Fake (uno degli ultimi film di Welles), può essere considerato , con solide argomentazioni, un omaggio quasi esplicito al “leone di Riga”. Il tema è molto più ricco e complesso di quanto fino ad oggi non si sia considerato.

E’ del tutto evidente che un progetto del genere non può considerarsi completo senza degli incontri internazionali di studio e discussione. In verità ci siamo resi conto che, sulla  base di quanto detto finora, dovrebbero essere due gli incontri: 

  1. Convegno seminario internazionale sull’opera di Welles con particolare riferimento ai numerosi inediti incompiuti riapparsi che per ora sono due ufficialmente ma se aggiungiamo The Deep sono tre e se ne profilano altri. Per questo motivo, ma non solo e non soltanto per questo, noi riteniamo che Orson Welles sia un grande sconosciuto. A fronte del ricco materiale filmografico, che speriamo di riuscire a far vedere, è possibile forse finalmente mettere a fuoco tutta la complessa personalità di questo genio multiforme.
  2. Convegno seminario su Orson Welles in Italia. Secondo noi molto importante perché molte situazioni interessanti sono state dimenticate e anche occultate per un’avversione strana, tutta italica, nei confronti dell’Americano sbarcato comodamente in Italia (dove poi ha voluto anche sposare una donna dal sangue blu).

Il Convegno A. è certamente quello più impegnativo. Comunque tutti e due richiederanno uno studio specifico di verifica della fattibilità.

 

FILMOGRAFIA COMPLESSIVA DEL PROGETTO

La messa a fuoco di tutti i film da inserire in questo progetto è una sorta di cantiere continuo e aperto, diciamo work in progress. Quando avremo riscontri minimi positivi li aggiungeremo come appendice documentaria del progetto. Intanto proponiamo un quadro sintetico.

I film di Orson Welles che abbiamo calcolato come reperibili sono 18 (salvo errori e/o nuovi ritrovamenti), non tutti lungometraggi considerando gli incompiuti. Per quanto riguarda le sezioni speciali, abbiamo calcolato una media di 5/6 film per ogni sezione. Dunque possiamo dire che il quadro complessivo prevede una cinquantina di film (in senso largo): un piccolo festival tra classici e anteprime. Tutti i film saranno presentati con cura particolare e in linguaggio semplice soprattutto per richiamare l’attenzione del pubblico giovanile (abituato al cinema spettacolare, rumoroso e caramelloso di oggi), con un’introduzione speciale ad ogni sezione. Infine è fin troppo

ovvio e implicito che occorrerà editare quanto meno un catalogo, programmi stampati e adeguatamente presentati, nonché quant’altro sarà necessario poi (per es. atti dei convegni)

Per concludere abbiamo fatto qualche ipotesi sui tempi. Il 6 maggio 2015 cade il centenario di Orson Welles e lo stesso giorno ci sarà l’anteprima mondiale del film The Other Side of the Wind a Parigi. Quindi in maggio vorremmo pre-annunciare il grande evento che si terrà in settembre-ottobre (ci sembra il momento dell’anno più adatto): l’annuncio potrebbe avvenire con il film presentato a Parigi, ma potremmo aggiungere qualche altra rarità e/o anteprima che decideremo al momento.

Questo fase di pre-annuncio va considerata separatamente rispetto al presente progetto dell’Evento vero e proprio.

 

MILANO 27 DICEMBRE 2014

 

ENGLISH VERSION

 
 

I più letti

THE IMPORTANCE OF BEING…. OSCAR

THE IMPORTANCE OF BEING…. OSCAR

04 Dic 2017 Pentedattilo 2017

THE FIRST SHOT: L'IMPERO COLPISCE ANCORA?

THE FIRST SHOT: L'IMPERO COLPISCE A…

19 Set 2017 53a MOSTRA 2017

IL NAUFRAGIO DEI CANNIBALI

IL NAUFRAGIO DEI CANNIBALI

11 Set 2017 53a MOSTRA 2017

SOFICHKA: VENTI ANNI, SONO SOLO PASSATI VENTI ANNI, DOLCE SOFICHKA

SOFICHKA: VENTI ANNI, SONO SOLO PAS…

04 Set 2017 53a MOSTRA 2017

SOFÍCHKA: DELITTO NEL BEL MEZZO DEL CASTIGO

SOFÍCHKA: DELITTO NEL BEL MEZZO DEL…

24 Giu 2017 53a MOSTRA 2017

Trovaci su Facebook

Acquista on line

"Olympia" (con DVD) di Massimiliano Studer

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando il sito web Formacinema, accetti l'utilizzo dei cookies. Cookie Policy